biotrekkingroma


Lascia un commento

Viaggio nel tempo nell’antica Monterano

Domenica 9 febbraio 2020

Percorrere questi sentieri equivale ad intraprendere un viaggio nel tempo lungo una storia di 3000 anni. Attraverseremo paesaggi naturali mozzafiato modellati dallo scorrere delle stagioni, così diversificati e di eccezionale bellezza per andare alla scoperta della città “morta” di Monterano luogo che attrae ogni anno visitatori da tutto il mondo e in cui sono stati ambientati diversi film. Ci lasceremo stupire dal rumore dell’acqua, dal profumo pungente di zolfo, dai rapaci in volo e dalla grande Biodiversità di questo territorio.

Lunghezza: km 5
Durata: ore 3
Dislivello: 50 m
Difficoltà: T (Turistico)

APPUNTAMENTO: ore 9:00 https://goo.gl/maps/2KW31qsWFjUxfwxH7
Bar DaNoi, via Vittorio Piccinini, 1, 00135 Roma RM. (Il bar è vicino alla stazione ferroviaria de La Giustiniana, possibilità di passaggio in auto per chi viene con i mezzi pubblici). Oppure alle ore 10:00 al Parcheggio della Diosilla https://goo.gl/maps/j2T33q2GYcSmzHui6

EQUIPAGGIAMENTO: scarponcini da escursionismo a caviglia alta, acqua, abbigliamento a “strati”, bastoncini da trekking (consigliati), occhiali da sole, copricapo, giacca, acqua almeno 1.5 L, pranzo al sacco.

CONTRIBUTO PER I SOCI: 10 €
Per chi si iscrive all’Associazione per la prima volta, l’escursione è gratuita.

SI CONSIGLIA DI PRENOTARE ENTRO VENERDì 7.
In caso di pioggia l’evento potrà subire variazioni o cancellazioni.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Tel: 3492205430 / 3889809610
email: biotrekkingroma@gmail.com


Lascia un commento

ROMA CITTA’ DELL’ACQUA – Aprile 2016

Roma fin dall’antichità era nominata “Città dell’Acqua” per la presenza del Tevere (che fino a metà dell”800 era celebre per la sua pescosità), per le numerose terme (Caracalla come punto d’incontro per la società romana) ed infine le imponenti opere idrauliche GLI ACQUEDOTTI, che avevano sia un’utilità sociale che una funzione architettonica.

Il PARCO DEGLI ACQUEDOTTI fa parte del Parco regionale dell’Appia antica. Si estende per circa 240 ettari, il suo nome deriva appunto dalla presenza di 6 degli 11 acquedotti romani, sia elevati che sotterranei che fornivano d’acqua l’antica Roma.

Dal punto di vista naturalistico il territorio del Parco è di origine vulcanica, con caratteristiche tipiche della campagna romana, una fitta vegetazione dalle virtù aromatiche e officinali che fornisce riparo e ospitalità a numerosi animali selvatici.

Una piacevole passeggiata fra le imponenti opere idrauliche dell’Antica Roma, per scoprire storia e bellezze naturalistiche di patrimonio romano di notevole interesse storico, naturalistico e paesaggistico.

  • Appuntamento ore 10:00 Metro Subaugusta (Bar Meo Pinelli)
  • Durata del percorso: 1h 30′
  • Cosa portare: Abbigliamento adeguato e scarpe comode

VISITA GUIDATA + SNACK 12 € Adulti / gratuito per bambini

Ai soci del CRAL ISPRA e dell’Ass. Tiroidee verrà applicato uno sconto di €2,00 sul prezzo della visita